Lo Scenario di Mercato

testata_mpn_15

MIRARE AD UNA CLIENTELA INTERNAZIONALE CHE COMPENSI LA DIMINUZIONE DELL’UTENZA DOMESTICA E L’AUMENTO DELL’OFFERTA DEI MARINA ITALIANI

Alcuni dati di mercato:

  • 2007 - 2013: aumento dei posti barca, oltre 156.000 posti barca disponibili attualmente in Italia
  • 2008 - 2013: crollo del 92% del leasing nautico
  • 2001 - 2013: esodo di oltre 36.000 unità dai porti italiani verso l'estero

Gli effetti:

  • tendenza ribasso delle tariffe offerte dai marina
  • tendenza alla stipula di contratti annuali a discapito dei pluriennali

L'eccessiva riduzione dei prezzi di listino ha spesso comportato la diminuzione della qualità dei servizi erogati nei marina per insufficienza di risorse, con conseguente perdita di competitività.

L'evoluzione del contesto di mercato richiede ai marina:

  • una riorganizzazione interna del modello di gestione con una razionalizzazione dei costi ed un contestuale incremento della gamma e della qualità dei servizi
  • un'azione commerciale di respiro internazionale che porti ad incrementare la quota del turismo nautico straniero dall'attuale 10% fino ad almeno il 50%, riportandosi in linee con i paesi concorrenti quali la Croazia, la Turchia e la Spagna

 

IL CONTESTO ITALIANO

LA CRISI ECONOMICA INTERNAZIONALE E I PROVVEDIMENTI FISCALI E NORMATIVI HANNO FORTEMENTE DEPRESSO IL MERCATO DOMESTICO DELLA NAUTICA

L’Italia è il paese del Mediterraneo che più di ogni altro ha subito gli effetti del nuovo scenario economico. I marina italiani si sono trovati a dover competere in un mercato internazionale sempre più integrato in condizioni di svantaggio:

  • Pressione fiscale maggiore rispetto agli altri paesi
  • Infrastrutture e collegamenti logistici a terra limitati e meno organizzati (aeroporti, linee ferroviarie…)
  • Mancanza di un'organizzazione turistica nazionale di promozione del “prodotto Italia” rispetto ai principali paesi concorrenti (Croazia, Turchia, Spagna...)
  • Uno scenario politico incerto che ha spesso penalizzato il settore nautico anche nei confronti degli stranieri (come per l’art. 11 della Legge Monti)

I PUNTI DI FORZA

L’ITALIA RESTA UNA GRANDE BANCHINA NATURALE NEL MEDITERRANEO CON UN TERRITORIO UNICO PER STORIA, CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE, TRADIZIONE E OFFERTA ENOGASTRONOMICA.

I MARINA SONO UN' IMPORTANTE PORTA DI ACCESSO A QUESTO PATRIMONIO

L’Italia resta un paese di grande interesse e la clientela straniera è comunque fortemente interessata al prodotto nazionale grazie a riconosciuti punti di forza:

  • I marina italiani sono nella loro quasi totalità vicine a luoghi di interesse turistico, storico e culturale
  • Ogni Marina ha un entroterra e un mare con caratteristiche peculiari da 'raccontare' e di sicuro interesse per la domanda turistica estera
  • La geografia dell’Italia permette di navigare per oltre 2.500 Km di coste avendo sempre luoghi di interesse vicini, raggiungibili in barca o a terra con spostamenti limitati
  • l’Italia è uno dei paesi più stabili del Mediterraneo da un punto di vista sociopolitico e non vi è alcun rischio percepito sotto questo aspetto